monferrato in inverno

6 cose da fare in Monferrato in inverno (o quando il tempo è brutto)

Forse non ci saranno vette altissime su cui sciare ma il Monferrato in inverno è un regalo magico da farsi per vivere questo territorio. Saranno le colline patrimonio Unesco che imbiancate acquistano un fascino particolare o l’ambiente che non perde le sue sfumature nemmeno nella stagione più grigia. Anzi, in certi casi, con la foschia o la pioggia, i castelli e borghi diventano ancora più suggestivi e sembrano usciti da un libro di fiabe.

Monferrato in inverno è calore, cucina e scoperta della tavola e ha modo di apprezzare anche i piatti più rustici, quelli che magari quando la temperatura si alza possono diventare impegnativi. E cultura, perché non c’è brutta giornata o freddo che possono fermare una visita per i tanti musei dislocati nel territorio. Ed è anche benessere perché le terme di Acqui regalano una pausa di vapori caldi dopo una giornata a spasso tra cittadine negozi e spazi espositivi.

Le botteghe storiche a Casale Monferrato

Un fine settimana invernale Monferrato non può non partire da Casale Monferrato e il suo centro storico, alla scoperta delle tante botteghe storiche che vivono e animano ancora la città. Le botteghe storiche sono motivo di orgoglio, simbolo di un patrimonio artistico e culturale che le rende uniche. E sono imprese commerciali artigiane che operano in città da almeno quarant’anni negli stessi locali con lo stesso genere merceologico. Una bellissima occasione per scoprire la storia e le tradizioni e le eccellenze di questa città. La visita per le botteghe storiche di Casale Monferrato si può organizzare anche in anticipo visto che sul sito ufficiale del Comune è presente l’elenco sempre aggiornato di tutte le botteghe storiche presenti in città e il genere merceologico a cui appartengono.

Gustarsi l’ora del tè (o la colazione… o il brunch)

L’inverno è perfetto anche per gustare dolci storici del territorio: la cioccolata di Novi Ligure, i crumiri di Casale Monferrato. Fragranti biscotti al burro nella tradizionale confezione di latta a cui non si riesce a resistere. Le scatole di biscotti sono anche un perfetto regalo da portare a casa per conservare ancora con sé un po’ di più il profumo di questi luoghi speciali. Altre dolcette tipiche monferrine sono le nocciole e il miele, che vengono impiegati per tantissime produzioni, dolciarie e non. Con tanti assaggi dolci e salati di prodotti tipici del Monferrato, si può creare la pausa pomeridiana in un Tea Time da far invidia ai Reali…

Le terme ad Acqui Terme

La Fontana Bollente è il simbolo della cittadina piemontese che offre calde sorgenti termali dove rilassarsi. La sosta ideale per ricaricarsi di calore e benessere durante un soggiorno in Monferrato.

Visitare i musei in rete

I musei in Monferrato sorprendono per la loro varietà di proposte. La rete museale MoMu è nata nel 2002, grazie all’accordo di quattro enti (Comune di Casale Monferrato, Comunità Ebraica, Diocesi, Parco del Sacro Monte di Crea) per valorizzare e rendere maggiormente fruibili i propri musei e opere di pregio.
Da allora la rete si è ampliata ancora, includendo altre quattro realtà. Con un’unica tessera, quindi, oggi si possono vedere e visitare non solo beni storici, artistici e culturali, ma anche paesaggistici e rurali del territorio monferrino. Tra questi, la Sinagoga e i musei ebraici, il museo etnografico di Coniolo, “Il paese che visse due volte” e l’ecomuseo della Pietra da Cantoni dove scoprire tutto sugli infernot, Patrimonio Unesco,  piccole camere sotterranee scavate nella pietra da cantoni senza luce e aerazione, usati da sempre per custodire il vino. 

Andare per ristoranti e osterie

Non c’è che l’imbarazzo della scelta, e il tempo uggioso e il clima freddo permettono di indugiare un po di più a tavola. In Monferrato l’inverno è uno dei periodi migliori per scoprire la cucina tradizionale monferrina, e le osterie e ristoranti di qualità non mancano. Si trova di tutto, persino un ristorante stellato (la Locanda del Sant’Uffizio di Enrico Bartolini, a Cioccaro. Cosa ordinare? Bollito misto, fritto misto, bagna cauda, agnolotti…. 

San Valentino in un castello

L’inverno è il momento perfetto anche per concedersi una fuga romantica e godersi il tempo assieme in una location speciale. Grazie ai suoi numerosi castelli il Monferrato è la destinazione ideale per concedersi un weekend romantico a San Valentino e non solo.

Gli ingredienti del viaggio di coppia ci sono tutti: romantiche dimore in cui alloggiare, bollicine speciali con cui brindare (rigorosamente con Metodo Classico), locali intimi per una cenetta a due, land art e punti panoramici per scattare splendide foto assieme, dolcezze con cui coccolarsi grazie alla famosa cioccolata di Novi Ligure

 

Un viaggio tutto da vivere con i consigli e le dritte dei “locals” che vivono in questo magnifico territorio.

Altre storie
Monferrato colline
Pedalando nell’Unesco monferrino