Tamburello a Muro

È ricominciata la serie A di “Tambass”: sport tradizionale del Monferrato

Il 2 giugno è cominciata la Regular Season di Tambass che porterà alla finalissima di Vignale

Dopo tanta attesa finalmente è tornato il momento di giocare. Mercoledì 2 giugno è cominciata la Regular Season di Tamburello a Muro (o Tambass), sport di tradizione e sinonimo di bella stagione in un Monferrato che dopo un anno forzato di stop causa pandemia non vedeva l’ora di riabbracciare i suoi rituali fatti di campanilismo e sfide all’ultimo respiro.

La prima fase terminerà il 5 settembre. Poi sarà la volta delle semifinali e della finalissima che è già stata calendarizzata il 26 settembre presso il “Cesare Porro” di Vignale Monferrato. Al Galà di presentazione dell’Attività, che si è tenuto martedì 1 giugno all’agriturismo Terra d’Origine – Famiglia Durando di Portacomaro, hanno sfilato le otto formazioni partecipanti alla Massima Serie: Calliano, Casa Paletti, Castell’Alfero, Grazzano Badoglio, Montemagno, Portacomaro, Pro loco Montechiaro e Vignale. Si giocherà come consuetudine la domenica pomeriggio con fischio d’inizio alle ore 16 ma sono previsti anche turni infrasettimanali e anticipi ricreando quel clima festante che ogni sferisterio ha sempre saputo regalare da cent’anni a questa parte. Fra le varie categorie presenti (Giovanili, Open, Indoor, sia maschili che femminili) si sfideranno oltre 700 giocatori suddivisi in circa 50 società totali.

Come sempre sarà una sfida ben rappresentata dal Piemonte, ma attenzione anche alle piazze storiche di Emilia Romagna, Marche e Toscana.

Durante la presentazione, a cui hanno partecipato oltre al direttivo della Federazione Italiana Palla Tamburello, diverse autorità dei Comuni coinvolti e l’Assessore Regionale Marco Gabusi, è stato proiettato un video (visibile qui) promozionale realizzato da Luca Zanotti. Il cortometraggio ha riscosso tantissimo successo anche in rete nei giorni successivi la sua pubblicazione perché racchiude proprio l’essenza di questa antica disciplina, ancora oggi vero e proprio veicolo turistico per diverse realtà del nostro Monferrato apprezzato da grandi e piccini.

Tamburello a Muro

Il video, è stato girato a Moncalvo e mixa alcuni scorci aerei dello sferisterio con alcuni particolari dei giocatori impegnati nel massimo campionato. I risultati della prima giornata, disputata il 2 giugno, hanno già fatto intendere come il fattore casa sia spesso determinante in questo sport. L’unica vittoria esterna porta la firma di Vignale che supera Castell’Alfero con il punteggio di 19-13.

Imponente anche il successo di Grazzano Badoglio (19-7) contro Calliano. Anche quest’anno i grazzanesi partono fra i favoriti. La tradizione si sa, è importante, e quando negli ultimi otto campionati di Serie A se ne sono vinti sette è normale provare a recitare un ruolo da protagonisti.

Foto: Pagina FB Tamburello a Muro

Un viaggio tutto da vivere con i consigli e le dritte dei “locals” che vivono in questo magnifico territorio.

Altre storie
Spumante piemonte
Il Monferrato nell’epopea dello Spumante Italiano PARTE IV DI IV