Teatro Marenco Novi

Torniamo a teatro nel Monferrato

Finalmente riaprono i teatri! Quanto ci sono mancati…

Dopo la lunga pausa imposta dall’emergenza sanitaria e che ha costretto a un lockdown ininterrotto il mondo dello spettacolo e della cultura, le compagnie teatrali sono pronte a tornare sui palchi.

E noi, emozionati, ci potremo finalmente accomodare ai nostri posti, in attesa che si spengano le luci, si apra il sipario e cominci la magia.

Nel Monferrato esistono diversi teatri più o meno grandi e famosi.

Quelli che vi presentiamo sono pronti ad inaugurare una nuova stagione.

A Casale Monferrato c’è il teatro Municipale.

Nello stesso luogo in cui sorge, esisteva già un teatro, chiamato Trincotto, all’inizio del ‘600.

Fu poi edificato, a fine ‘700, il Municipale, commissionato all’abate architetto Agostino Vitoli.

La sala principale è un autentico gioiello architettonico, classico esempio di teatro all’italiana, ricco di stucchi, dorature e velluti, è costituito da una platea e quattro ordini di palchi, più loggione.

Il soffitto è ricco di affreschi, opera dei fratelli Bernardino e Fabrizio Galliari.

Qui sono pronti a riaccogliere compagnie e spettatori da gennaio e vedremo sul palco figure del calibro di Anna Bonaiuto, Elisabetta Pozzi, Alessandro Haber, Elio Germano, Paolo Cevoli…

L’ufficio del teatro è aperto per la vendita degli abbonamenti dal 18 al 30 novembre 2021, e per i singoli biglietti, dal 1° dicembre 2021, anche online (https://www.vivaticket.com/it/cerca-biglietti/casale%20monferrato).

Per calendario e schede spettacoli:
https://www.comune.casale-monferrato.al.it/StagioneTeatrale2122
Teatro Municipale di Casale Monferrato
Biglietteria : piazza Castello 9
Tel. 0142 444314
 www.comune.casale-monferrato.al.it/teatro
 www.facebook.com/Municipale 

Un altro storico e bellissimo teatro è il Comunale Vittorio Alfieri di Asti.

Teatro Alfieri di Asti

Inaugurato nel 1860, fu la prima costruzione in città ad avere un sistema di illuminazione e riscaldamento; strutturato su tre parti principali: platea, barcaccia e palchi, si trova nella parte storica della città. Di fine ‘800 anche lo splendido fondale opera del pittore Francesco Gonin.

Anche qui il calendario è fitto di spettacoli imperdibili a partire già da fine novembre, quando Gabriele Lavia porterà in scena Le leggi della gravità; poi potremo vedere l’instancabile Anna Maria Guarnieri, Amanda Sandrelli, Enzo Decaro e molti altri.

Per calendario e schede spettacoli:

https://www.teatroalfieriasti.it/events/
Teatro Vittorio Alfieri di Asti
Biglietteria: via al Teatro 2
Durante la stagione teatrale aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 17
Tel. 0141 399057 – 0141 399040
www.comune.asti.it
biglietteriateatroalfieri@comune.asti.it
prenotazioni online: www.allive.it

E dopo ben 70 anni dall’ultimo spettacolo, si riapre il sipario anche al teatro Romualdo Marenco di Novi Ligure.

teatro marenco novi

Esemplare e bellissimo esempio dell’architettura italiana del XIX secolo, finalmente tornato al suo splendore dopo i lavori di restauro. Inaugurato nel 1839, su progetto dell’architetto Giuseppe Becchi, riproduceva alcune caratteristiche del Carlo Felice di Genova, con eleganti linee architettoniche, pregevoli decorazioni e acustica perfetta.

Pronto ad accogliere un’ ampia gamma di spettacoli, compresi quelli orchestrali, visto che è uno dei pochi teatri con la buca a scomparsa che può ospitare al completo i musicisti dell’orchestra.

La stagione qui si apre a novembre e si inserisce a pieno titolo nel rinnovato panorama artistico culturale a livello nazionale con spettacoli di prosa e giornate di visita, in cui si potrà ammirare il teatro. La seconda parte della stagione che prenderà avvio nell’anno nuovo, è in fase di preparazione.

Tenetevi aggiornati su: www.teatroromualdomarenco.it
Teatro Romualdo Marenco di Novi Ligure
Per info e biglietteria: via Niccolò Girardengo 48
Tel 347 7360627 dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18
info@teatroromualdomarenco.it
segreteria.teatromarenco@gmail.com

E allora non ci resta che prenotare e goderci lo spettacolo, anche perché, come disse Vittorio Gassman : “Il teatro è una zona franca della vita, lì si è immortali!”

Crediti foto: comune di Casale Monferrato, comune di Asti, Fondazione Teatro Marenco

Un viaggio tutto da vivere con i consigli e le dritte dei “locals” che vivono in questo magnifico territorio.

Altre storie
Il rinnovamento della tradizione
La Fabula e l’Arbiciolù: Puntata 24 “Il rinnovamento della tradizione”