La Bella Vite Camere con Vigna

La Bella Vite – Camere con Vigna

Su un piccolo pianoro tra le dolci colline dell’alto Monferrato, circondato dalle vigne, sorge l’eco bio agriturismo certificato La Bella Vite, pronto ad offrire una raffinata immersione in una natura ancora largamente intatta.

Il comune di Carpeneto (Castrum Carpani in età romana) era un’antica postazione strategico-militare con il compito di stationes fra i due rami della via Emilia che da Derthona (l’attuale Tortona) e da Aquae Statiellae (Acqui Terme) portavano a Genova. Carpeneto rientra nel comprensorio naturale dell’Alto Monferrato ovadese, a metà strada tra Ovada e Acqui Terme e a un’ora di strada da Torino e Milano.

E proprio da Milano Lidia e Paolo sono fuggiti tante volte per lunghi viaggi o per week end rilassanti, alla ricerca di luoghi che permettessero di staccare la spina e riprendersi dallo stress della grande città.

Nel 2009 girovagando per il Monferrato vedono l’annuncio di vendita di una cascina con quattro ettari di vigna. Decidono di lanciarsi in una nuova avventura e, con l’attitudine imprenditoriale tipica milanese, diventano produttori di vino.

Nell’azienda Rocco di Carpeneto producono vini fatti di terra, sole e passione, nel rigoroso rispetto dell’ambiente e dei cicli della natura dell’alto Monferrato, in richiamo ai principi del “do nothing farming”. Vigneti autoctoni e di stretta tradizione monferrina, coerentemente con una filosofia di valorizzazione delle vocazioni storiche del territorio.

Conoscere i vini di quest’azienda è un’esperienza enologica e linguistica!

Infatti Lidia e Paolo hanno avuto la bellissima idea di chiamare i loro vini con termini del dialetto carpenetese della seconda metà dell’ottocento.

ADMURA, un vino rosso monovitigno, significa “balocco”. Un rifermentato in bottiglia è chiamato ANDEIRA, cioè “ritmo, bell’andatura”. DRÏ , “superbo di sua propria forza” è un bianco che matura in acacia. Mentre REITEMP è un vocabolo che indica “il suono delle campane che annunciano l’arrivo del temporale” e dà il nome a un rosso proveniente da un vitigno impiantato nel 1955. Invitante l’idea di una degustazione abbinata alla scoperta di parole antiche, no?

Qualche anno fa i proprietari, appagati dalla loro nuova vita monferrina, decidono di intraprendere anche un percorso di ospitalità, per poter offrire proprio quello che anche loro per anni hanno cercato: un luogo di totale relax e un’offerta di esperienze particolari per un turista responsabile, in un territorio ricco di storia e con una cultura enogastronomica formidabile.

L’ospitalità che il resort offre nasce come un piacere, prima che come lavoro.

E la declinazione scelta per la struttura è legata alla passione per un design in armonia con la natura: da qui nascono le stanze sopraelevate tra gli alberi, immerse tra i campi e le vigne; costruite in legno, acciaio e vetro, energeticamente super performanti, per un soggiorno immersi nella natura.

L’agriturismo offre anche un’area welness e una piscina scoperta, oltre a innumerevoli percorsi per trekking, running o bike.

In cucina le colazioni sono ricche e  variegate, ma con prodotti rigorosamente del territorio e su richiesta. Il sabato gli ospiti possono gustare i prodotti dell’orto o spontanei in piatti come il risotto ai germogli di luppolo e ortiche o i fiori di acacia e sambuco fritti, nella tranquillità di una serata in campagna.

Eco bio agriturismo La Bella Vite
www.labellavite.it
www.roccodicarpeneto.it
strada Cascina Rocco, 500, 15071 Carpeneto (AL)
+39 0143 1870034
+39 348 8101442

Un viaggio tutto da vivere con i consigli e le dritte dei “locals” che vivono in questo magnifico territorio.

Altre storie
Concorso letteriario Monferrato
Concorso letterario Monferrato poetico II di III