vini del monferrato

Vini e cantine da scoprire nel Monferrato Casalese

Terra di primi piatti di pasta fresca squisiti, di carni pregiate e di eccellenze come il tartufo della Valle Ghenza e i dolci Krumiri, il Monferrato Casalese è destinazione perfetta anche per gli amanti del buon vino.

Le colline di questo territorio regalano bellezza per gli occhi – non a caso il paesaggio vitivinicolo del Monferrato è patrimonio dell’umanità UNESCO – e bontà per il palato. Nascono qui infatti alcuni dei migliori vini italiani. Da scoprire nei ristoranti della zona, ma anche con una bella visita in cantina.

I vini del Monferrato Casalese

La tradizione enologica locale dà il meglio di sé nei vini rossi, che storicamente erano conservati negli infernot, altra peculiarità di questo territorio.

La produzione di vino si esprime in particolar modo in quattro eccellenze: il Grignolino del Monferrato Casalese Doc, la Barbera del Monferrato Superiore Docg, il Rubino di Cantavenna Doc e il Gabiano Doc. Vini tutelati e valorizzati dal Consorzio Colline del Monferrato Casalese, che è stato costituito nel 2016 e riunisce 62 produttori, oltre a tre cantine (Serralunga di Crea, San Giorgio e Lu).

Ma vediamo quali sono le caratteristiche dei vini del Monferrato Casalese.

Grignolino del Monferrato Casalese Doc

Fresco ed elegante, il Grignolino è un grande classico tra i vini piemontesi. Si produce da un vitigno autoctono tipicamente monferrino e astigiano: può essere realizzato con uva Grignolino 100% oppure Grignolino 90% e Freisa 10%.

Il colore è rosso rubino, mentre al palato risulta asciutto con un fondo piacevolmente amarognolo. Il Grignolino del Monferrato Casalese Doc è vino da tutto pasto che si abbina benissimo con gli insaccati, con arrosti e umidi e con altri grandi classici della cucina locale come il fritto misto piemontese e con piatti in fricassea e a base di uova.

Barbera del Monferrato Superiore Docg

Un grande vino, buono in tutte le occasioni. La Barbera del Monferrato Superiore Docg si ottiene grazie a un vitigno autoctono prevalentemente tra Alessandria e Asti, ma con produzioni parziali anche nel cuneese. Il vino viene realizzato con uva Barbera (minimo 85%) e massimo 15% di altre uve (da sole o unite) come Freisa, Grignolino e Dolcetto.

Il risultato finale è un vino dal colore rosso rubino, che con l’età tende al granato, e dal profumo intenso. In bocca è pieno e morbido, senza particolari spigolosità.

Per caratteristiche e bontà, la Barbera del Monferrato Superiore Docg è un vino da tutto pasto che si sposa perfettamente con tutti i piatti tipici della cucina tradizionale piemontese. Dalle carni bianche e rosse ai primi piatti, dai risotti ai formaggi stagionati, senza dimenticare l’immancabile bagna cauda.

Rubino di Cantavenna Doc

Altro vino tipico di quest’angolo di Piemonte è il Rubino di Cantavenna Doc. Si tratta di un rosso elegante che viene prodotto con uva Barbera dal 75 al 90% e Grignolino e/o Freisa fino a un massimo del 25%.

Il colore è rosso rubino, mentre il profumo si caratterizza per le note di frutta rossa e il sottofondo di spezie. Al palato è un vino morbido ed armonico, di buona persistenza.

A tavola l’eleganza del Rubino di Cantavenna Doc si abbina molto bene con i primi, ma anche con piatti a base di carne, con funghi e formaggi di media stagionatura.

Gabiano Doc

Un grande vino da tutto pasto. Il Gabiano Doc viene realizzato con uva Barbera dal 90 al 95% e Grignolino e/o Freisa dal 5 al 10%.

Si tratta di un vino dal colore rosso rubino intenso, che tende al rosso granato con l’invecchiamento, e dal profumo molto vinoso.

In bocca risulta asciutto e di giusto corpo. L’aroma e la struttura del Gabiano Doc si sposano con primi piatti (pasta o risotti) con ragù di carne saporiti, oltre che con arrosti, secondi di carni suine e ovine, formaggi pecorini a pasta semidura.

vini del monferrato

Le cantine del Monferrato casalese

Oltre che nei ristoranti della zona, questi vini e molti altri si possono gustare nelle cantine del Monferrato Casalese.

E per poterli degustare e comprare nel corso di un weekend tra queste splendide colline vi rimandiamo alla pagina del Consorzio dove trovate tutte le cantine: https://vinimonferratocasalese.it/

Un viaggio tutto da vivere con i consigli e le dritte dei “locals” che vivono in questo magnifico territorio.

Altre storie
CASA FRANCIA Cella Monte
Gian Giacomo Francia, illustre monferrino, uno storico personaggio da riscoprire